Home
Newsletter
Contatti
pro loco cantalupo
scultura cantalupo
eccellenze cantalupo
 
STATUTO / PRO-LOCO CANTALUPO-CASTELBUONO

Art. 1
E' costituita in Cantalupo l' Associazione Pro-loco Cantalupo-Castelbuono, con sede in Cantalupo (Bevagna) via dell'Aiola n. 3.

Art. 2
L'associazione è regolata dalle norme del Codice Civile e per l'iscrizione all'albo Regionale delle Pro-Loco (Legge Regionale 25 Novembre 1974 n.62).
Le norme sull'ordinamento interno sono ispirate a principi di democrazia e di uguaglianza dei diritti di tutti gli associati.

Art. 3
Gli scopi che l'Associazione si propone sono:
  1. riunire attorno a se tutti coloro (enti e privati) che abbiano interesse alla valorizzazione delle risorse della locoalità;
  2. promuovere iniziative anche editoriali, volte a favorire la conoscenza e la valorizzazione turistica del territorio;
  3. promuvere iniziative atte a sensibilizzare la popolazione residente nei confronti del turismo;
  4. promuovere ed organizzare manifestazioni teste ad attirare turisti nel territorio di Cantalupo-Castelbuono;
  5. aprire e gestire un circolo ricreativo UNPLI;
Art. 4
L'associazione non ha scopo di lucro; i suoi fini istituzionali sono perseguiti prevalentemente con l'attività volontaria, libera e gratuita degli associati.
Gli eventuali residui di gestione saranno destinati agli scopi istituzionali.
I proventi delle attività non possono in nessun caso essere divisi fra gli associati anche in forme indirette.

Art. 5
La quota sociale minima è fissata dall'assemblea di anno in anno. Essa è intrasferibile a qualsiasi titolo e non può essere collegata in qualsiasi forma alla titolarità di azioni o quote di natura patrimoniale.

Art. 6
Possono essere iscritti all'Associazione tutti coloro che abbiano compiuto i 14 anni di età. Gli iscritti hanno diritto a frequentare la sede della Pro-Loco, fruire delle iniziative della Pro-Loco, partecipare alle assemblee, essere eletti alle cariche sociali (salovo quanto stablito riguardo al requisito dell'età, dall'art. 13).
Gli iscritti hanno l'obbligo di versare la quota associativa nei termini fissati, non operare in concorrenza o in conflitto di interessi con la Pro-Loco, non compromettere con il proprio comportamento l'immagine della Pro-Loco

Art. 7
Gli organi dell'Associazione sono:
  1. l'Assemblea dei soci
  2. il Consiglio Direttivo
  3. il Presidente
  4. il Collegio dei Revisori dei Conti
Art. 8
Tutte le cariche sociali sono gratuite. Il Consiglio Direttivo può autorizzare il rimborso delle spese sostenute nel diretto interesse della Pro-Loco, purchè debitamente documentate.

Art. 9
Le Assemblee sono ordinarie e straordinarie:
  1. l'Assemblea ordinaria è convocata almeno una volta l'anno; entro il 30 novembre per approvare il rendiconto dell'anno precedente;
  2. l'Assemblea straordinaria sarà convocata tutte le volte che il Consiglio Direttivo o i Sindaci Revisori lo ritengano opportuno o quando ne sia fatta motivata richiesta da almeno un terzo dei soci;

Art. 10
La sede e la data dell'Assemblea sia ordinaria che straordinaria con relativo ordine del giorno saranno comunicate ai soci almeno 10 giorni prima.


Art. 11
L'assemblea in prima convocazione per la sua validità è necessaria la partecipazione di almeno metà dei soci più uno; in seconda convocazione, che deve aver luogo minimo dopo 60 minuti, è valida qualunque sia il numero dei partecipanti.

Art. 12
Il Consiglio Direttivo può essere composto da un minimo 13 (tredici) ad un massimo di 19 (diciannove) membri che vengono eletti  dall'Assemblea ogni tre anni.
Il Sindaco del Comune di Bevagna o suo delegato può partecipare su richiesta del Consiglio Direttivo alle riunioni con funzioni consultive e non deliberative.

Art. 13
Per la nomina del Consiglio Direttivo ogni socio può votare la metà più uno dei candidati a consiglieri, per essre eletti ed aver diritto al voto i soci devono aver compiuto il 18° anno di età.
Il numero dei consiglieri verrà stabilito dall'assemblea su proposta del Consiglio uscente.

Art. 14
Il Consiglio Direttivo elegge fra i suoi membri il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario e il Cassiere.
Il Presidente ha la rappresentanza legale della Pro-Loco di fronte ai terzi ed in giudizio.

Art. 15
Il Consiglio è convocato con comunicazione scritta almeno 3 giorni prima della data fissata per la riunione. Per motivi straordinari il Presidente può convocare il Consiglio anche a vace 24 ore prima della riunione.

Art. 16
La riunione del Consiglio Direttivo è convocata dal Presidente, o su richiesta di almeno 3 Consiglieri. Per la validità delle riunioni è necessaria la presenza della maggioranza dei membri del Consiglio stesso. Il Consiglio delibera a maggioranza semplice dei presenti.


Art. 17
In caso di abbandono o dimissioni che determinano la composizione del Consiglio inferiore a 11 consiglieri si procederà ad elezioni suppletive.

Art. 18
Il Collegio dei Revisori dei Conti è composto da 3 membri e viene eletto dall' Assemblea dei soci ogni tre anni.

Art. 19
Per la nomina dei Revisori dei Conti ogni socio ha diritto a votare fino a due nominativi.
In caso di dimission di due Revisori dei Conti si procede ad elezioni suppletive.

Art. 20
L'assemblea dei soci delibera sulle modifiche dello statuto, sullo scioglimento dell'Associazione, sulle conseguenti destinazioni delle eventuali attività patrimoniali che, anche in caso di cessione dell'attività o di estinzione, dovranno essre devolute per fini di utilità sociale.

Art. 21
Per quanto non previsto dal presente statuto si applicano le norme del Codice Civile e delle leggi speciali in materia di associazioni, di promozione sociale e di Pro-Loco.










 
Spazio Pubblicitario Libero Spazio Pubblicitario Libero Parco della scultura - Castelbuono di Bevagna Spazio Pubblicitario Libero